Arianna Porcelli Safonov e il Comunicato Psi

I decisori del nostro Paese – i destinatari del Comunicato Psi – e i media mainstream non ne hanno parlato proprio per niente. D’altronde, perché smarcarsi da un’arroganza ormai tipica, diventata quasi un marchio di fabbrica, quando si può andare avanti per la propria strada ignorando (o fingendo di ignorare) tutte le voci fuori dal coro?

Tuttavia tra altri professionisti sanitari, tra svariati giuristi, tra i media indipendenti e in generale tra tutti coloro che alla campana di vetro preferiscono le relazioni, la libertà personale, i fatti e il lavoro, la risonanza è stata enorme.

A questo corposo numero di sostenitori si aggiunge anche quello di alcuni artisti. Con grande piacere presentiamo i 6 mini video dell’artista Arianna Porcelli Safonov creati, su sua libera iniziativa, proprio sul Comunicato Psi. Meglio di così non poteva essere raccontato: preparatevi per due (amare ma spontanee) risate.

Pubblicato da Silvia Salese

Psicologa | Clinica, formazione e ricerca - www.silviasalese.com

Una opinione su "Arianna Porcelli Safonov e il Comunicato Psi"

  1. Il video di Arianna descrive, in modo ironico e divertente, la triste realtà che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, a causa della pandemia e non solo. Mi riferisco a tutto quanto è stato detto e ripetuto dalle istituzioni, da pseudo scienziati e dal main stream, a riguardo dei pericoli che correvamo: quello di ammalarci e di morire, parole pronunciate anche dalle più alte cariche dello Stato. L’impatto sulla salute mentale è stato devastante, conosco persone che ancora oggi non aprono le finestre delle proprie abitazioni, per timore di fare entrare il virus ! Ogni giorno mi reco a trovare alcune famiglie per assicurarmi che abbiano generi alimentari a sufficienza, perchè non si recano nei centri commerciali, per timore di ammalarsi. Ciò che è accaduto è vergognoso : relazioni sociali distrutte, persino tra familiari. Un amico intendeva andare a trovare il fratello, ma questi gli ha detto che poteva andare da lui, soltanto se fosse vaccinato. Già perchè ora è stato diffuso il mantra dei vaccinati e dei no-vax, questi ultimi ritenuti pericolosi untori. Per la prima volta, dopo la seconda guerra mondiale, in Italia, è stata introdotta una discriminazione, tramite una legge. E questo rappresenta un precedente pericoloso. Assisto a comportamenti indefinibili da parte delle “autorità”, che sostengono quanto sia ancora diffuso il virus nel nostro Paese e che sia necessario vaccinare i bambini, pena il divieto di andare a scuola. I bambini, ai quali è stato sottratto un anno di vita, provocando traumi che potrebbero provocare effetti duraturi, come la diffidenza nei confronti delle altre persone. In questi due anni, un virus, più pericoloso del Covid 19, è stato concepito, un virus che impedisce alle persone di ragionare, il suo nome è la paura. ” Il sonno della ragione genera mostri”, parole di G.Garcia Marquez, quanto mai attuali.

    Sono stati anni durissimi che personalmente ho affrontato cercando di ritrovare quelle energie fisiche, psicologiche e spirituali che stavo perdendo. E ci sono riuscito osservando il mondo nel quale vivo, camminando e parlando con le persone, ascoltando i suoni della natura. Ho scritto ciò che vedevo, sentivo e pensavo e ne è scaturito un libro : ” Ode alla vita, una melodia d’amore”, un compendio di storie vere ai tempi della pandemia. Ho deciso di non pubblicarlo, ma diffonderlo tramite internet, ad amici, conoscenti e a tutti coloro che intendano leggerlo, invitandoli a fare altrettanto. Il libro non costerà nulla , rappresenta il mio modesto contributo all’umanità che sta vivendo tempi cupi. E chi fosse interessato a leggerlo, potrà scrivermi ( loris.mauro@libero.it) il proprio indirizzo email e riceverà il testo.

    Oggi più che mai dobbiamo aiutarci e ritrovare la serenità e il lume della ragione.

    Loris Mauro

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: